Il nostro apparato digerente è un complesso sistema multifunzionale:
produce energia, compie trasformazioni chimiche e provvede all’eliminazione dei rifiuti. Per poter svolgere questi compiti,
deve essere costantemente alimentato. Il cibo che ingeriamo attiva tutto ciò che accade nel nostro corpo, che necessita di ogni singola cellula, come “materiali da costruzione” per produrre nuove molecole strutturali e funzionali, e di energia per svolgere le funzioni metaboliche. Sia l’energia che i materiali da costruzione sono contenuti in abbondanza nel cibo di cui ci nutriamo – nella fattispecie le molecole complesse come gli zuccheri o i lipidi forniscono energia, mentre gli amminoacidi, i grassi, i minerali e l’acqua assicurano i materiali da costruzione. Ma affinchè le cellule possano attingere a queste sostanze, il cibo ingerito deve essere profondamente modificato, ovvero ridotto di dimensioni e reso adatto al trasporto nel sangue, cioè reso solubile in acqua.


I principi fondamentali del metodo Wellbeing sono:

a. dissociazione delle proteine animali e dei carboidrati nei due pasti principali
b. utilizzo dei carboidrati complessi integrali come fonte glucidica
c. utilizzo di olio crudo e non cotto
d. consumo giornaliero di abbondanti porzioni di frutta e verdura fresca di stagione
e. consumo di almeno 1,5L di acqua al giorno

il conoscere cosa mangiare, quando consumarlo e come cucinarlo è alla base di una corretta alimentazione che apporti nutrimento ed energia all’organismo garantendone il benessere, la vitalità e il giusto peso. Con il Metodo Wellbeing si impara tutto questo

Wellbeing Dottor Luca Naitana su Facebook

Vuoi saperne di più? Scrivici!

Contattaci

Se desideri ricevere maggiori informazioni sui nostri prodotti non esitare a contattarci. Ti ricontatteremo quanto prima possibile!

captcha

NOTA! Questo sito utilizza cookies.

Accettando o continuando la navigazione su questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo