Stress e cortisolo

La risposta allo stress inizia nel cervello. 

L’informazione viene immediatamente trasmessa ad un centro del cervello che elabora le emozioni. 

Quando il cervello riceve una situazione stressante l’asse ipotalamo-ipofisi-surrene si attiva subito e rilascia cortisolo che prepara il corpo all’azione. 

Il livello di cortisolo sbilanciato può provocare una serie di problemi: 

  • Aumento di peso e desiderio di cibo malsani 
  • Infiammazioni nel corpo 
  • Sistema immunitario indebolito 
  • Insonnia e stanchezza cronica 
  • Destabilizzazione emotiva 
  • Cattiva digestione 

Il ciclo circadiano del cortisolo si divide in 3 fasi: 

  1. Mattino: dove il livello di cortisolo è più alto. Questo ci aiuta ad alzarci dal letto e ad affrontare nuove sfide pieni di energia. 
  2. Pomeriggio : il livello comincia a diminuire lentamente, quindi possiamo notare che la concentrazione e i livelli di energia diminuiscono. Il corpo inizia a prepararsi per il riposo. 
  3. Sera: il livello del cortisolo si abbassa, questo attiva la melatonina e avvia la rigenerazione. I bassi livelli di cortisolo sono molto importanti perché il sistema nervoso parasimpatico può essere attivato. 

Per tenere sotto controllo ed in equilibrio il cortisolo è fondamentale un buono stile di vita dove una sana alimentazione, lo sport e le tecniche di respirazione e rilassamento sono indispensabili.

Prodotti consigliati

Categorie

Categorie

I più letti